Realtà Mista

Che cos’è

La Realtà Virtuale

La realtà mista, detta anche realtà ibrida (a volte abbreviato in MR dall’inglese Mixed Reality), è il risultato dell’unione del mondo fisico e del mondo digitale: un’evoluzione dell’ambiente reale in cui oggetti virtuali e fisici coesistono ed interagiscono tra di loro in tempo reale. La realtà viene migliorata e potenziata da elementi non presenti fisicamente, ma con cui è possibile interagire tramite sensori e dispositivi appositi: Visori MR e smart glasses.
La realtà mista è un mix tra AR e VR. Si potrebbe descrivere come una Realtà Aumentata più immersiva della classica AR, tramite l’utilizzo di dispositivi indossabili
Nello specifico, nella MR gli oggetti virtuali non vengono semplicemente sovrapposti alla realtà circostante, ma vengono ancorati ad essa, in modo che l’utilizzatore possa interagirvi, creando un’esperienza particolarmente dinamica. Le sue caratteristiche la rendono particolarmente adatta per il mondo dell’Industria, dell’assistenza in remoto, della manutenzione.

Qual è la differenza tra
Realtà Mista (MR) e Realtà Aumentata (AR)?

Chiariamo meglio i due concetti. La Mixed Reality può essere considerata una versione potenziata della Realtà Aumentata, vediamo le maggiori differenze.
l’Augmented Reality interagisce con la realtà attraverso lo schermo di un telefono o di un tablet con cui è possibile mostrare caratteristiche, funzionalità e utilizzi di un oggetto o un’immagine di prodotto altrimenti inerme.
La Mixed Reality compie, invece, il passo successivo e permette, attraverso l’ausilio di visori e altri strumenti di supporto, di visionare le rappresentazioni olografiche di un oggetto e di interagire direttamente con questa versione digitale.
disegni di persone che usano la Realtà Mista

Ambiti di applicazione della Realtà Mista

Gli ambiti di applicazione della realtà mista sono svariati, si va dal mondo medicale all’architettura, dall’automotive all’industria, con la peculiarità che maggiormente la caratterizza: la versatilità.
Lo stesso dispositivo, infatti, può servire a scopi e figure diverse all’interno della stessa azienda. Ad esempio, nel settore industriale, la stessa tecnologia può interessare differenti reparti

Produzione

Field Service

Marketing e Vendite

Ricerca e Sviluppo

Nello specifico nell’ambito della gestione dell’assistenza degli operatori sul campo in cui troviamo operazioni di: montaggio e assemblaggio, riparazioni e manutenzione e ispezioni programmate, i maggiori usi possono essere individuati in:

Guides

Permette ai dipendenti aziendali di seguire le istruzioni passo-passo di specifiche operazioni. I vari step vengono mostrati davanti agli occhi e sopra gli oggetti del mondo reale.

Remote Assist

Consente invece di ricevere assistenza remota attraverso le videochiamate. Ad esempio, durante l’intervento su un macchinario industriale, ricevere un supporto a distanza nelle attività di manutenzione da parte di esperti dislocati a centinaia di chilometri, con la possibilità di scambiare informazioni sulle procedure, registrare la sequenza delle attività e inviare tutti questi dati direttamente al dispositivo olografico.

I migliori dispositivi per vivere esperienze di Realtà Mista

Quali sono i migliori dispositivi da utilizzare per provare esperienze di Realtà Mista? Scopriamoli insieme.

HoloLens 2

La seconda generazione di visori Mixed Reality stand-alone di Microsoft, è un dispositivo pensato e realizzato per l’uso industriale, progettuale e sanitario (immesso sul mercato USA a fine 2019 e disponibile in Europa da Maggio 2020).

VIVE XR Elite

Presentato da HTC al CES 2023 di Las Vegas, attualmente è disponibile in Preorder. Un visore stand-alone per realtà mista e virtuale dedicato al mercato consumer e caratterizzato da dimensioni particolarmente compatte, peso leggero (625g) e prestazioni avanzate.

Magic Leap 2

La seconda versione di Magic Leap degli occhiali per la Realtà Aumentata (sul mercato da fine 2022): continuano ad essere rivolti principalmente a sviluppatori e professionisti. La parte più interessante è che includono una serie di aggiornamenti, soprattutto nel design, che li rendono notevolmente più pratici.

Meta Quest Pro

Uscito nel 2022. Si tratta di una soluzione standalone (può essere anche collegato al PC per aumentare le prestazioni) che introduce la realtà mista. Visto il prezzo e le elevate performance è un dispositivo più orientato alle aziende che a privati.